Dipendenza da Pornografia

 a cura del Dr Gaspare Costa

L’avvento delle nuove tecnologie è soprattutto di internet ha stimolato la nascita o l’incremento di alcune patologie legate ad un comportamento compulsivo che, per alcune caratteristiche, possono essere equiparate alle tradizionali Dipendenze da Sostanze. Tra queste rientra sicuramente la Porno Dipendenza che è considerata una delle sottocategorie (Cibersexual Addiction)  della più ampia classe dell’Internet Addiction Disorder, ovvero  dalla Dipendenza da Internet. Tradizionalmente la porno dipendenza si esprimeva attraverso l’utilizzo di riviste pornografiche e di videocassette porno; classicamente il porno dipendente si procurava il “materiale”, non senza rischi visto che il reperimento implicava una qualche forma di “visibilità” e di esposizione  al giudizio altrui (edicolante, sex-shop, video shop ecc…), lo utilizzava con il fine di raggiungere l’eccitazione e infine l’orgasmo attraverso il ricorso alla masturbazione.L’avvento di Internet ha radicalmente rivoluzionato questo tipo di “rituale” sostituendolo con attività più pericolose e meno controllabili dovute alle caratteristiche stesse della rete che permette di utilizzare il materiale pornografico praticamente senza limiti.  Questa caratteristica è abbastanza evidente se si pensa che Internet offre una disponibilità pressoché infinita di materiale pornografico il cui contenuto è facilmente fruibile da qualsiasi utente (anche minorenne) visto che l’accesso a molti siti, alcuni anche gratuiti, non prevedono password o altri sistemi di filtraggio particolari. Internet offre dunque materiale di diverso genere, per tutte le tasche, a tutte le ore e, dato non trascurabile, garantisce l’anonimato a chi ne utilizza i servizi. La caratteristica principale della porno-dipendenza consiste nella ricerca compulsiva di piacere sessuale che si cerca di raggiungere attraverso la visione di materiale pornografico  e il ricorso alla masturbazione.

Gli individui affetti da Porno Dipendenza (i soggetti sono prevalentemente maschi ma le donne sono in aumento),   vengono completamente assorbiti dalle loro pratiche sessuali fino ad  arrivare ad una vera e propria Dipendenza. Il loro interesse è rivolto quasi esclusivamente alla ricerca di materiale pornografico ( a volte il soggetto dedica interminabili ore nel ricercare, visionare e classificare  il materiale erotico come una sorta di ossessione), all’eccitazione sessuale, alla masturbazione compulsiva e all’eiaculazione come rimedio per lenire la tensione. Il porno-dipendente è spinto da una sorta di  esaltazione che lo accompagna per tutta la durata del cerimoniale sessuale che lascia però il posto a sentimenti di tristezza, inadeguatezza, vergogna  e colpa non appena questi si conclude.

Questi sentimenti negativi lasciano il porno-dipendente svuotato,  egli spesso vive  una sorta di pentimento accompagnato dal proposito, quasi sempre effimero, di abbandonare le pratiche sessuale ma, nonostante l’intento, il comportamento compulsivo del porno-dipendente tende a ripresentarsi proprio come una vera e propria  Dipendenza. La Dipendenza da Pornografia, come tutte le Dipendenze,  compromette, più o meno seriamente, tutti i  più importanti ambiti della vita dell’individuo:

  • l’ambito lavorativo  spesso risente negativamente delle tante ore, spesso notturne,  che il porno-dipendente sottrae  al sonno per cui  non è infrequente che l’individuo possa presentare difficoltà di attenzione, scarsa vigilanza, difficoltà di concentrazione, non di rado i pensieri sessuali irrompono improvvisamente nella mente del porno-dipendente distogliendone l’attenzione dal lavoro, inoltre, non sono rari i casi in cui  si sfruttano i computer del  luogo di lavoro per procurarsi materiale pornografico ( la cronaca  ha riportato casi  di dipendenti che usufruivano di servizi erotici a pagamento scoperti “grazie” all’arrivo di bollette telefoniche salatissime),  tutto ciò contribuisce a un calo del  rendimento lavorativo o scolastico:

  • anche l’area relazione ed affettiva risulta disturbata dalla Dipendenza dalla Pornografia;  il porno-dipendente tende ad isolarsi sempre più e a preferire, anche a causa di alcune caratteristiche particolari di internet quali l’anonimato e la possibilità di modificare a piacimento la propria identità,  il  mondo virtuale ed illusorio incentrato sul sesso alle normali relazioni affettive della realtà;

  • Le interminabile ore passate a ricercare e visionare  compulsivamente materiale pornografico sottraggono tempo e riducono l’interesse per tutte le attività quotidiane, gli hobby e le relazioni amicali. Per queste ragioni la vita dei porno-dipendenti  diviene sempre più povera.

  • Infine, aspetto di assoluta importanza, la Dipendenza dalla Pornografia può compromettere la sfera sessuale dell’individuo che può manifestare un calo del desiderio sessuale, fino ad arrivare all’impotenza, nei confronti della propria partner; il desiderio, l’eccitazione, l’erezione e l’eiaculazione sono condizionati dalla visione di materiale pornografico e dalla masturbazione.

Dr Gaspare Costa

A chi rivolgersi

Da oggi è in rete:

www.attacchidipanico-ansia.it

Il Sito completamente dedicato agli Attacchi di Panico e ai Disturbi d'ansia