Associazione "Mente Cognitiva"

 

Statuto:

Soci Onorari:

Roberto Lorenzini

Andrea Gragnani

Rosario Capo

Alessandro Couyoumdjian

 

 SociFondatori:

Dr Gaspare Costa(Presidente)

Dr Iacopo Bertacchi( Vice Presidente)

Dr.ssa Consuelo Giuli(Segretario Tesoriere)

Dr.ssa Laura Ruglioni (Consigliere)

Dr.ssa Francesca Bartolozzi (Consigliere)  Area Pistoia e Provincia

 

Corsi, Eventi ed Iniziative 

  

 

STATUTO

Associazione “Mente Cognitiva

SEDE, COSTITUZIONE, DURATA, OGGETTO SOCIALE

ART.1E’ costituita l’Associazione di promozione sociale denominata “Mente cognitiva”

ART. 2L’Associazione ha sede legale in Pietrasanta via Candia 23.L’associazione ha durata a tempo indeterminato.

ART. 3L’Associazione non ha fini di lucro. E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale, durante la vita dell’Associazione, (salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposti dalla legge).  E’ fatto obbligo di reinvestire l’eventuale avanzo di gestione a favore di attività istituzionali statutariamente previste.

ART. 4L’Associazione, basata sui principi di democrazia ed uguaglianza, si pone come scopo statuario ed attività istituzionale: svolgere attività di utilità sociale nei confronti degli associati e dei soggetti terzi in ambito socio-sanitario ed educativo. Le finalità principali sono:

  • Promuovere il benessere psicologico della persona e della collettività attraverso attività di: ricerca, informazione, formazione, prevenzione, intervento.

  • Realizzare iniziative che favoriscano lo sviluppo intellettivo, sociale, culturale e cognitivo di bambini e adolescenti.

  • Stabilire rapporti personali capaci di educare e far crescere i cittadini in situazioni di particolare disagio soggettivo e sociale.

  • Promuovere  lo sviluppo e la crescita della persona, supportandola nei diversi ruoli familiari, sociali e lavorativi.

  • Favorire l’integrazione della persona all’interno dei diversi contesti di appartenenza e stimolare la possibilità e la capacità di scelta autonoma e consapevole.

  • Attuare interventi di prevenzione a tutti i livelli del disagio sociale, sostenendo la persona e la collettività nelle diverse fasi del ciclo vitale

L’Associazione intende svolgere una serie di attività per perseguire tali scopi, in particolare:

·        Realizzare progetti di formazione, prevenzione e intervento in ambito scolastico,che prevedano, per quanto riguarda la scuola primaria e secondaria di primo grado, una serie di interventi tra i quali: percorsi di educazione affettivo-relazionale, percorsi sui disturbi edifficoltà di apprendimentoe sull’iperattività e difficoltà di attenzione,sportello d’ascolto,corsi di formazione e aggiornamento dei docenti, sostegno al personale docente,supporto ai genitori, orientamento scolastico e professionale, educazione alla multiculturalità, potenziamento delle competenze organizzative. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia: percorsi sullapsicomotricità, screening per l’identificazione precoce delle difficoltà di apprendimento, formazione ai genitori.

·        Realizzare progetti di formazione, prevenzione e intervento in ambito scolastico per le scuole secondarie di secondo grado che prevedano una serie di interventi tra i quali: percorsi di educazione alle relazioni e promozione di abilità psico-sociali, percorsi di educazione sessuale e affettiva, percorsi di educazione alla salute delcorpo e della mente, ottimizzazione delle strategie didattiche ed educative, sportello d’ascolto, orientamento universitario e professionale ecc.

·        Realizzare seminari, incontri, convegni, conferenze, dibattiti aperti, workshop, campagne di sensibilizzazione, corsi e stages, aperti anche ai non iscritti, per il raggiungimento delle finalità statutarie (informazione, prevenzione, formazione, promozione del benessere psico-fisico individuale e sociale, educazione alla salute)

·        Realizzare progetti diprevenzione e intervento, recupero eriabilitazione che coinvolgono le seguenti categorie di soggetti:minori a rischio, adolescenti problematici, soggetti con forme di dipendenza, soggetti portatori di handicap, soggetti con disagio sociale.

·        Organizzare corsi diaggiornamento professionale e formazionecontinua per operatori del settore sociale, socio-sanitario e dell’istruzione.

·        Realizzare attività disostegno alla genitorialità e alla famiglia, sportelli di ascolto e informativi rivolti a genitori, coppie e famiglie, mediazione familiare.

·        Promuovere e realizzare attività di studio e ricerca in ambito psico-sociale per affinare le metodologie di prevenzione, monitoraggio e intervento sul disagio psicologico e sociale e promozione del benessere psico-fisico.

·        Realizzare progetti in ambito psico-sociale ed educativo di intervento sui minori a rischio, di tutela dell’età evolutiva, di sostegno ed assistenza alle famiglie e alle persone che vivono situazioni di disagio psicologico e sociale.

·        Realizzare progetti di educazione alla salute.

·        Realizzare iniziative per l’educazione permanente e la partecipazione civile complementare ed esterne alle strutture scolastiche ed ai centri sociali.

·        Elaborare e gestire servizi di sostegno, educazione ed integrazione nel territorio, quali dopo scuola, laboratori di manualità, sostegno scolastico extrascolastico, servizi di educativa territoriale.

·        Promuovere e realizzare attività di redazione, pubblicazione e diffusione di materiale divulgativo e scientifico-culturale (giornali, riviste, libri, opuscoli informativi) attinente allo scopo sociale.

·        Organizzare o collaborare e partecipare ad eventi e manifestazioni culturali di sensibilizzazione e non quali: concerti, spettacoli, mostre, teatro, rassegne cinematografiche, esposizioni fotografiche, incontri, dibattiti e altri momenti di aggregazione.

·        Collaborare con enti, associazioni, istituzioni, organizzazioni o altri organismi pubblici o privati.

·        Altre attività direttamente o indirettamente connesse con quelle previste dal presente articolo.

Visualizza Tutto lo Statuto

 

IL PRESIDENTE                                                                                       IL SEGRETARIO

Dr Gaspare Costa                                                                                     Dr.ssa Consuelo Giuli

 

Torna ad inizo pagina

 

 

Dr Gaspare Costa

Psicologo - Psicoterapeuta in Formazione- SPC

Inscritto all'Albo degli Psicologi della Reg. Toscana n°5040

 Nato a Bensberg (Germania) Il 12.09.70

Tel. 340/7852422  E-mail: gasparecosta@live.it

Sito Internet: www.disturbipsichici.info 

Studi ed esperienze formative:

Psicoterapeuta in formazione presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva (sede di Grosseto) diretta dal Dr F. Mancini. Laureato in psicologia clinica e di comunità presso l’ Università degli studi di Roma “La Sapienza” con votazione di 101 su 110.

Tirocinio post laurea svolto presso l’Azienda USL1 di Massa e Carrara – Dipartimento di Salute Mentale, Unità Operativa di Psicologia.

Abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo

Tirocinio (in corso)di formazione per l'esercizio dell'attività Psicoterapeutica presso la C.T.R. "La Rocca" di Pietrasanta. Contenuti: Assessment, Interventi Psicologici e Psicoterapeutici, implementazione di strategie d'intervento clinico finalizzate alla riduzione dei sintomi e alla riabilitazione funzionale di pazienti psichiatrici post-acuti, utilizzo dei principali strumenti Diagnostici (DSM-IV, MMPI 2, Colloquio Psicologico); Supervisore: Dr Marco Saettoni, Psichiatra e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale.

Scuola per Presidenti ed Amministratori di Associazioni e Cooperative di Solidarietà Familiare (organizzato dalla Diocesi di Roma). Corso propedeutico di volontariato internazionale (organizzato dal VIS di Roma).

Corso per il supporto psicologico al paziente oncologico (organizzato dall’A.R.V.A.S. all’ interno dell’ospedale “Regina Elena” di Roma) Corso di formazione per l’assistenza ai malati della demenza di tipo Alhzeimer (organizzato dall’associazione Alhzeimer Roma).

Numerose partecipazioni ad E.P.G. (Esperienze Pratiche Guidate) su tematiche psicologiche organizzate dalle diverse cattedre della facoltà di Psicologia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”.

 Numerose partecipazioni a seminari e convegni aventi come oggetto di discussione tematiche psicologiche e psicopatologiche Corso HACCP: “Igiene e sicurezza alimentare, finalizzata alla prevenzione ed al controllo delle malattie trasmesse dagli alimenti”.(organizzata dalla coop “Pellicano Versilia”).

“Corso di pronto soccorso e intervento sulle urgenze psichiatriche”; diretto dal Dr Marco Saettoni (organizzata dalla coop “Pellicano Versilia”).

Pubblicazioni:

Pubblicazioni Scientifiche. Saettoni M; Marcacci G; Pannocchia L; Costa G; Martino R; Del Debbio A; Gemignani A. (2009), “Esiti di un intervento integrato in una popolazione di pazienti psichiatrici gravi “. In Minerva Psichiatrica, Vol. 50 – N. 4 – Pag. 291-299 (Dicembre 2009), Edizioni Minerva Medica – Torino.

Pubblicazioni Divulgative. E’ autore di numerosi articoli su argomenti di Psicologia, Psicopatologia e Nuove Dipendenze pubblicati su www.disturbipsichici.info .

Pubblicazione Tesi. Argomento della tesi: la ristrutturazione dell’attaccamento in adolescenza: linee teoriche – confronto tra psicoanalisi e teoria dell’attaccamento – e verifica empirica (pubblicata e visitabile sul sito www.tesionline.it ).

Esperienze lavorative:

 Libera professione

Aderisce all'Accordo tra la Guardia di Finanza ed il CNOP per l'Assistenza ai Militari

Attualmente  impegnato  nel recupero di pazienti psichiatrici post-acuti in fase riabilitativa presso laC.T.R. “La Rocca”  di Pietrasanta (LU); componente dell’Èquipe Clinico-Psicologica diretta dal Dr Alfredo Gemignani (Direttore Sanitario) finalizzata a sostenerel’intervento psicologico e/o psicoterapeuticostrutturato nel percorso del paziente e a svolgere funzioni di supporto ed integrazione socio-riabilitativa. Per la stessa Struttura si occupa di vari ambiti d’intervento:       progettazione ed implementazione di progetti riabilitativi individuali finalizzati al recupero delle abilità sociali e funzionali; ·         interventi familiari durante il percorso e al momento della dimissione aventi finalità riabilitativa e/o di reinserimento; ·         tutor per la formazione e le eventuali richieste di tesi dei tirocinanti a provenienza universitaria ed AUSL; ·         progettazione ed implementazione di progetti a confluenza riabilitativa e culturale.

E’autore dei seguenti progetti:

sulla prevenzione del rischio  Addiction (nuove dipendenze ) negli adulti;

sulla prevenzione del rischio  Addiction (nuove dipendenze ) negli adolescenti; 

sulla prevenzione del rischio  Addiction (nuove dipendenze ) nelle scuole; · 

sportello di ascolto e d’intervento nelle scuole.  

E’ ideatore, Curatore e Responsabile del sito www.disturbipsichici.info (sito di riferimento per chi desidera informazioni sulla Psicologia, la Psicopatologia e le Nuove Dipendenze)

Torna ad inizo pagina

 

Dott. ssa Giuli Consuelo

 Psicologa- Psicoterapeuta in Formazione - Psicomotricista -

Inscritta all'Albo degli Psicologi della Reg. Toscana n°4636

Nata a Lucca, il 22/12/1980

Mail:lombs15@libero.it cell. 340 8818454 S

Studi ed esperienze formative:

Diploma Magistrale quinquennale sperimentale Pedagogico conseguito presso l’istituto magistrale L. A. Paladini di Lucca nell’anno accademico 1998/99 con votazione di 98/100. ·

Laurea in psicologia - corso di studi di durata quinquennale - presso la facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze il 20 febbraio 2006 con votazione di 107/110 discutendo la tesi: “La sessualità nella coppia che affronta la gravidanza” con relatore Davide Dèttore. ·

Corso di “Formazione triennale in psicomotricità”di Anne Marie Wille a Milano (anni 2005-2007) discutendo la tesi “Aspetti psicomotori dell’apprendimento matematico” il 24 settembre 2009. ·

 Iscrizione all’albo degli psicologi della regione Toscana.

Psicoterapeuta in formazione presso la scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva diretta dal Dott. Francesco Mancini. ·        

Corso per l’applicazione del Coping Power Program organizzato dalla Stella Maris nei giorni 22 e 23 maggio 2009.  

Attività Professionali·

Dal 2000 lavora come insegnante presso scuole dell’infanzia e primarie della piana di Lucca.

Ha elaborato nel 2007 con il collega Dott. Iacopo Bertacchi il progetto di psicologia scolastica“La danza delle api”che comprende numerosi interventi nell’ambito deidisturbi del comportamento e dell’apprendimento, oltre che training specifici per le insegnanti e i genitori. L’intervento è stato attuato in numerosi classi del comune diLucca,Capannori,Massarosa,Forte dei MarmiePietrasanta. Attualmente “La danza delle api” è stato inserito nel progetto di rete  “ Percorsi di legalità” al quale hanno aderito gli istituti comprensivi di Lammari-Marlia, Capannori, Camigliano e Montecarlo.

Dall’anno scolastico 2009/2010 attraverso “La danza delle api” è stato possibile in collaborazione con il progetto “Al di là delle nuvole” dellaStella Marisla prima applicazione a classi della scuola italiana delCoping Power Programdi Lochman , un intervento specifico che si avvale di una metodologia cognitivo comportamentale secondo un preciso protocollo con gruppi classe dove c’è uno scarso rispetto delle regole e difficoltà di autocontrollo. Sono stati rilevati risultati positivi di efficacia che sono stati presentati al Convegno SITCC (Milano 4/7 novembre 2010) nell’ambito dell’intervento “Al cuore non si comanda: modulare le emozioni attraverso il Coping Power Program. ·

Attualmente sta applicando un percorso di educazione alle emozioni con alcuni aspetti del Coping Power Program a quattro scuole dell’infanzia con i bambini di 5 anni per favorire un’azione preventiva rispetto ad alcune problematiche legate alla difficoltà di gestire stati d’animo e relazionarsi agli altri, oltre che per migliorare l’inserimento nella  scuola primaria.

Porta avanti da anni progetti di psicomotricità nelle scuole dell’infanzia per prevenire difficoltà di apprendimento e migliorare i prerequisiti logici per l’accesso alla scuola primaria. ·

Lavora come psicologa libera professionista esi occupa principalmente dei disturbi del comportamento e dell’apprendimento in età evolutiva, collaborando attivamente con insegnanti e genitori.

Torna ad inizo pagina

Torna alla Pagina Principale

 

Dr.ssa Laura Ruglioni

 Psicologo- Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

SPC Inscritto all'Albo degli Psicologi della Reg. Toscana n°4316 - P. IVA 01756770507 –  

Nata a Livorno Il 03.02.1976

 Tel. 3391402591 E-maillaura.ruglioni@inpe.unipi.it   

Studi ed esperienze formative:

Da Gennaio 2008 Iscritta alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva con sede a Grosseto.

Dicembre 2007 Conseguita la Specializzazione in Psicologia Giuridica e Psicologia Criminale, con la votazione di 50/50 con lode, presso l’Istituto di Analisi Immaginativa di Cremona.

Febbraio 2007 Iscrizione all’Albo dell’Ordine degli Psicologi della Toscana nella Sezione A con il numero 4316.

Giugno 2006 Abilitazione alla professione di Psicologo presso l’Università di Firenze.  

Luglio 2004 Laurea (vecchio ordinamento) in Psicologia indirizzo Clinico e di Comunità presso l’Università di Firenze con la votazione di 105/110. La tesi sperimentale dal titolo: “L’assessment dell’aggressività e del funzionamento globale: sperimentazione di MOAS e HONOSCA in un campione clinico” è stata condotta attraverso una ricerca svolta presso l’IRCCS Stella Maris nel periodo Febbraio 2003- Marzo 2004 sotto la supervisione della D.ssa Annarita Milone.

Tirocinio post laurea svolto sia in ambito dell’età evolutiva pressol’IRCCS Stella Maris, Neuropsichiatria per l’infanzia e adolescenza di Pisa, che con gli adulti presso La Comunità del CEIS di Livorno di diagnosi e cura per le tossicodipendenze.

Incarichi professionali e Docenze:  

 Da Settembre 2005 a Giugno 2010 Titolare di un contratto di Collaborazione autonoma libero professionale con l’IRCCS Stella Maris di Calambrone (Pisa) nell’ambito di un progetto di trattamento diurno per minori con Disturbo della Condotta, denominato”Al di là delle nuvole”. Il progetto prevede l’applicazione di un modello di trattamento multimodale che integra terapia individuale, attività di gruppo, sostegno agli apprendimenti, percorso individuale e di gruppo per genitori.

Marzo 2006 Docenza ad un seminario avente come oggetto “La valutazione ed il trattamento nei minori con Disturbi della Condotta”, organizzato dallo studio associato di psicologia e pedagogia“ Le Briccole” di Pietrasanta (Lucca).

 Novembre 2006  Docenza alla USL in Val D’Arno sul trattamento deiDisturbi della Condottasecondo il progetto di trattamento “Al di là delle nuvole”.

Dicembre 2007 Conseguito incarico come collaboratore del CTU per una causa civile emessa dal Tribunale di Livorno Gennaio 2008 : incarico a progetto per intervento psicologico- riabilitativo presso la scuola media di S. Piero a Grado (PI). Da Aprile 2008 ad oggi: attività libero professionale presso Studio Pediatrico..

Da Gennaio a Maggio 2009: incarico a progetto per intervento formativo per docenti presso l’istituto comprensivo statale “G. Galilei”di Pisa Da gennaio a Maggio 2009: incarico a progetto per intervento formativo per docenti presso l’istituto comprensivo statale “L. Da Vinci” di Pistoia.   Aprile 2009 : Conseguito incarico come collaboratore del CTU per una causa penale emessa dal Tribunale dei Minori di Firenze.

Ottobre 2009: Titolare di uncontratto libero professionale con l’IRCCS Stella Marisper la sostituzione di un Dirigente Psicologo presso l’U.O.3 Psichiatria dello Sviluppo.  

Da Ottobre 2009 ad Aprile 2010: incarico a progetto per intervento formativo per docenti presso il 5° Circolo Didattico di Pistoia. Da Luglio 2010:Stipulato contratto con l’IRCCS Stella Maris, con la nomina di Dirigente Psicologo, a tempo determinato, part-time, presso il Servizio “Al di là delle nuvole” dell’UO3 di Psichiatria dello Sviluppo.    

Pubblicazioni su riviste scientifiche:

Marzo 2005 Articolo pubblicato sul Giornale italiano diPsicopatologia e psichiatria dell’infanziae dell’adolescenza “Imago” dal titolo : “ Il funzionamento globale nella psichiatria dell’età evolutiva: sperimentazione di Honosca in un campione clinico”. Autori: A. Milone, L.Ricci, L. Ruglioni, F. Muratori. IRCCS Stella Maris.                    

Dicembre 2007 Articolo pubblicato sulla rivista “Giornale italiano diNeuropsichiatria dell’età evolutiva”dal titolo: “Il trattamento multisistemico per i Disturbi da Comportamento Dirompente: uno studio di efficacia”. Autori: A. Milone, G. Donateo, A. Manfredi, P. Muratori, G. Nista, A. Paziente, L. Polidori, L. Ruglioni, F. Muratori.

Marzo 2008 Articolo pubblicato sulla rivista “Giornale italiano di psicopatologia” volume 14, marzo 2008 supplemento dal titolo “Dalla valutazione al trattamento percorsi possibili nei disturbi della condotta”. Autori: A. Milone, A. Manfredi, P. Muratori, A. Paziente, L.Polidori, L. Ruglioni, I. Baldi.

Giugno 2008 Articolo pubblicato su “Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale” Vol.14-n.2, 2008, Erickson, dal titolo” Multisystem treatment for Distruptive Disorders in Children and Adolescents”. Autori: P. Muratori, I. Baldi, A. Manfredi, A. Milone, A. Paziente, L. Polidori, L. Ruglioni.

Dicembre 2009 Articolo pubblicato su “Cognitivismo clinico” Vol. 6,2. “Il trattamento multimodale dei disturbi da comportamento dirompente in bambini di età scolare. Presentazione di una esperienza”. Autori: L. Ruglioni, P. Muratori, L.Polidori, A. Milone, A. Manfredi, F. Lambruschi.

Aprile 2010 Articolo pubblicato su “Disturbi di attenzione e iperattività” vol. 5/2. “Il trattamento multimodale per i disturbi del comportamento e aggressività in età evolutiva: l’esperienza di “al di là delle nuvole”. Autori: L. Polidori, P. Muratori, I. Baldi, F. Lenzi, A. Manfredi, L. Ruglioni, V. Viscarelli, A. Milone.

Febbraio 2011 Articolo pubblicato su “Journal of Child and Adolescence Psychopharmacology” vol 21 (1). “Predictors of Nonresponse to Psychosocial Treatment in Children and Adolescents with Disruptive Behavior Disorders”. Autori: Gabriele Masi, Azzurra Manfredi, Annarita Milone, Pietro Muratori, Lisa Polidori, Laura Ruglioni, Filippo Muratori.

Torna ad inizo pagina

Torna alla Pagina Principale


Dr Iacopo Bertacchi

Psicologo -Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale – Mediatore familiare

Iscritto all'Albo degli Psicologi della Toscana n°3836

Nato a Pietrasanta (Lu) Il 18/04/1978

Tel. 349-3402818

E-mail:iacopobertacchi@hotmail.com

Studi e formazione

Psicoterapeuta in formazione - 4° anno - presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - sede di Grosseto - diretta dal Dr F. Mancini. Febbraio 2004.

Laurea in “Psicologia dello sviluppo e dell’educazione”, Università degli studi di Firenze, voto: 104 su 110.

Argomento Tesi: un’indagine sulla povertà attraverso il costrutto di “rappresentazione sociale” di S. Moscovici.

Tirocinio post-laurea:

I semestre (2004), presso l’Associazione di volontariato “Operazione Uomo”, Forte dei Marmi (Lu). Sostegno minori in difficoltà.

II semestre (2004-2005), presso l’Istituto di Terapia Familiare di Lucca. Terapia familiare, terapia di coppia, mediazione familiare, consulenza familiare.

Conseguita l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo in data 10/09/2005 presso l’Università degli Studi di Firenze.

Iscritto nella Sezione A dell’albo dell’Ordine degli Psicologi della Toscana dal 02/02/2006 al numero di iscrizione 3836, con il titolo professionale di: Psicologo.

Conseguito il diploma di “Mediatore Familiare Sistemico”, in data 24/03/07 presso l’Istituto di Terapia Familiare di Lucca, centro di formazione AIMS. Corso biennale.

2004-2005 Psicologo volontario, presso U.O.C Psicologia - Centro di Terapia Familiare - AUSL 12 Viareggio. Partecipazione all’attività clinica: terapia familiare, consulenza familiare, terapia di coppia.

2006-2008 Psicologo volontario, presso U.O.C. Psicologia e U. F. Salute Mentale Infanzia Adolescenza, AUSL 12 Viareggio. Supervisore: Dott.ssa C.E. Diciotti. Collaboratore nell’ideazione e realizzazione dei primi gruppi terapeutici con bambini e adolescenti all’interno dell’AUSL 12; curatore della presentazione dell’attività e della raccolta dei dati.

2008-2011 Tirocinio di Specializzazione (800 ore), svolto presso U.O.C. Psicologia e U. F. Salute Mentale Infanzia Adolescenza, AUSL 12 Viareggio. Supervisore: Dott.ssa C.E. Diciotti. Conduzione, co-conduzione e supervisione dei gruppi terapeutici con bambini e adolescenti: su questa esperienza ha pubblicato articoli ed effettuato una docenza in un corso di aggiornamento dell’AUSL 12.

2005-2011 Partecipazione a convegni e corsi di formazione su: psicologia scolastica, psicoterapia età evolutiva, mediazione familiare.

Esperienze lavorative

Dal 2009 Esercizio della professione di Psicologo e Mediatore Familiare in regime libero professionale, presso studi medici multiprofessionali a Pietrasanta e Viareggio.

2008-2011Ideatore e responsabile- coordinatore del progetto di Psicologia Scolastica “La danza delle api”: diverse tipologie di intervento, basate sulla metodologia cognitivo-comportamentale in ambito scolastico, in grado di agire sulle problematiche emotivo-relazionali e comportamentali all’interno delle classi, sui disturbi dell’apprendimento, oltre a training specifici per docenti e genitori.

• Dal 2008 il progetto ha coinvolto 9 Istituti Comprensivi statali della Provincia di Lucca (Versilia, Lucca, Capannori), 31 classi tra scuola dell’infanzia e primaria con i rispettivi docenti e genitori;

• dal 2009 collabora con l’IRCCS Stella Maris per l’applicazione del Coping Power Program;

• dal 2009 è presente nella Vetrina Scolastica del Comune di Capannori;

 • dal 2010 fa parte del Progetto Legalità - Percorsi di prevenzione del bullismo, a cui aderiscono diversi Istituti Comprensivi della provincia di Lucca;

• dal 2010 è stato inserito nel “Tavolo provinciale sul bullismo” della provincia di Lucca per quanto riguarda gli incontri con i genitori nelle scuole.

2009-2011Ideazione e realizzazionedi uno studio sperimentale per la prima applicazione in Italia del Coping Power Program finalizzato alla riduzione dei comportamenti aggressivi nella scuola primaria, in collaborazione con IRCCS Stella Maris – Pisa, all’interno del progetto “La danza delle api”.

2010-2011Ideatore e responsabile - coordinatoredel progetto di Psicologia Scolastica “L’intreccio”, una serie di interventi in grado di agire sul disagio scolastico, rivolti ad alunni-docenti-genitori, basati su una metodologia di tipo cognitivo-comportamentale e sistemico-relazionale. Screening per l’identificazione precoce delle difficoltà di apprendimento, gestione dei conflitti, percorsi sull’iperattività - difficoltà di attenzione e disturbi dell’apprendimento, sportello d’ascolto, corsi di formazione ed aggiornamento dei docenti, sostegno al personale docente, supporto ai genitori. Istituto Comprensivo Pietrasanta 1°, 20 classi coinvolte tra scuole dell’infanzia e primarie, con i rispettivi docenti e genitori di talune classi.

2008Progettazione e realizzazionedi un intervento sul disagio scolastico, finalizzato alla riduzione di comportamenti problematici nelle classi: intervento con gli alunni, incontri con i docenti, incontri con i genitori. Scuola media statale “E. Pea”, Istituto Comprensivo Seravezza (Studio Profess. “Le Briccole”).

 2006-2008Ideatore e responsabile - coordinatoredel progetto di Psicologia Scolastica “Piccolo Principe”: interventi sul disagio scolastico, rivolti ad alunni e docenti, basati su una metodologia di tipo cognitivo-comportamentale. Percorsi di educazione emotivo-relazionale, sportello d’ascolto e interventi sulle difficoltà di apprendimento. Istituto Comprensivo C. Piaggia Capannori e 7° Circolo didattico di Lucca.

 2008-2011Collaboratore a progettopresso Istituto Comprensivo Pietrasanta 1° per intervento di integrazione del disabile nel gruppo classe, Progetto “Integrazione alunni disabili”. Minori con Disturbo Pervasivo dello sviluppo, ritardo psicomotorio e del linguaggio, ritardo negli apprendimenti.

2005-2008Collaboratore a progettopresso Istituto Comprensivo Pietrasanta 2° e Istituto Comprensivo Seravezza per intervento di prevenzione della dispersione scolastica su alunni con problemi relazionali e dell’apprendimento (Studio profess. Le Briccole).

2006-2008Collaboratore a progettopresso Istituto Comprensivo Pietrasanta 2° per intervento di integrazione del disabile nell’ambiente scolastico. Minore con Disturbo della condotta e Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (Studio profess. Le Briccole).

Pubblicazioni – presentazioni convegni – docenze

I.Bertacchi, C.Giuli “Applicazione del Coping Power Program su classi della scuola primaria”. XV Congresso nazionale SITCC, “Il successo della Terapia cognitiva: come sarà il futuro?”, Milano 4/7 novembre 2010.

C. E. Diciotti, I. Bertacchi, “La terapia di gruppo con bambini e adolescenti nell’Azienda Usl 12 Viareggio”, pubblicato su “Percorso Sanità”, anno 11, n° 2 – febbraio 2010.

C. E. Diciotti, I. Bertacchi, “Terapia di gruppo con bambini e adolescenti” pubblicato sul sito webwww.usl12.toscana.it Aprile 2010.

C. E. Diciotti, I. Bertacchi “L’esperienza dei gruppi terapeutici con bambini e adolescenti continua..”, pubblicato su “Percorso Sanità”, anno 10, n° 1- gennaio 2009.

C. E. Diciotti, I. Bertacchi, M. Unti “L’esperienza psicologica di gruppi con bambini nella AUSL 12”, pubblicato su “Percorso Sanità”, anno 8, n° 6 - giugno 2007.

Docenza al corso di aggiornamento “La promozione della salute psicologica” con la presentazione “L’esperienza psicologica di gruppi con bambini nella AUSL 12” . Autori: C. E. Diciotti, I. Bertacchi, M. Unti, Auditorium Ospedale Versilia, 22 giugno 2007.

Pubblicazioni divulgative

Collaborazione con il periodico di informazione culturale e politica “Ipugnidicortina” (www.sirioedizioni.it) per il quale è autore di articoli di interesse psicologico e sociale: “Coesione sociale per il benessere mentale fra gli adolescenti”, anno VI, n° 22 dic. 2007. “Arriva in Italia il Ritalin, la pillola dell’obbedienza”, anno VI, n° 21, settembre 2007. “Pedofilia, in Italia verso la castrazione chimica”, anno VII, n° 24, giugno 2008.

Collaborazione con il sito web www.tourisminitaly.info, autore di articoli di interesse psicologico.
 

 

Dott.ssa Francesca Bartolozzi

Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Toscana n° 4802

- P.IVA 01779810470

  

Nata a Pistoia il 26/11/1981

cell. 3386321320

mail: francesca.bartolozzi81@alice.it

  

STUDI ED ESPERIENZE FORMATIVE

Marzo 2012 specializzazione post laurea in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale con votazione 30/30 presso la scuola S.P.C. di Grosseto (diretta dal Dott. Francesco Mancini) 

2010-2011 Tirocinio in psicoterapia presso Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi (U.O. Psichiatria ctcc)

2009 Psicologa volontaria presso ASL di Montecatini (psichiatria)  

Febbraio 2008 Iscrizione all'Albo dell'Ordine degli Psicologi della Toscana nella Sezione A con il numero 4802

Settembre 2007 Abilitazione alla professione di Psicologo presso l'Università di Firenze  

Febbraio 2006 Laurea (vecchio ordinamento) in Psicologia indirizzo Clinico e di Comunità presso l'Università di Firenze con la votazione di 104/110. La tesi sperimentale dal titolo: “Il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività: cosa ne pensano gli insegnanti” è stata svolta presso le scuole di Pistoia ed intende studiare la conoscenza degli insegnanti di Scuola Elementare e di Scuola Media circa i sintomi caratteristici di questo disturbo, se e come si differnzia da altri disturbi

Tirocinio post laurea svolto sia in ambito dell'età evolutiva presso l’Associazione AIAS di Pistoia, che con gli adulti presso La Cooperativa Humanitas di Prato nel settore della Salute Mentale

 

ESPERIENZE LAVORATIVE

Da marzo 2012 Esercizio della professione di Psicologo Psicoterapeuta in regime libero professionale, presso studi medici multiprofessionali a Pistoia

Dal 2008 Esercizio della professione di Psicologo presso il Centro Famiglia Sant’Anna

Da gennaio 2011 lavoro a tempo indeterminato presso il Centro A.P.R di Pistoia (servizio diurno per pazienti diversamente abili)

 

Dal 2006 contratti di lavoro con qualifica di educatore professionale presso il centro AIAS di Pistoia nelle seguenti sezioni:

  • Centro Disturbi del Linguaggio e della Comunicazione (gruppi di lavoro costituiti da bambini e adolescenti)

  • Soggiorno estivo presso Villa S. Maria Assunta in Cielo (Marina di Massa) per potenziamento autonomia individuale (gruppo di lavoro costituito da bambini)

  • AIAS adu

  • Soggiorno estivo presso Villa S. Maria Assunta in Cielo (Marina di Massa) con gruppo di lavoro costituito da adulti

luglio 2008 lavoro di assistente educativa in due centri estivi della Provincia di Pistoia con incarico U.S.L.  3 di Pistoia

 

PUBBLICAZIONI - PRESENTAZIONI - CONVEGNI – DOCENZE

Docenza al corso di aggiornamento “Da Eros a Marte: la conflittualità nelle relazioni parentali” con la presentazione “Il conflitto in famiglia: come gestirlo?”, Misericordia IL CAMPUCCIO Firenze, 13 Aprile 2012

F. Bartolozzi et al.“Immagini e atteggiamenti dei medici di base verso lo psicologo e lo psicoterapeuta in Italia: uno studio pilota”. IV Forum sulla Formazione in Psicoterapia, Assisi 14-16 Ottobre 2011

F. Bartolozzi, L. Bigozzi, S. Pezzica “Le capacità attentive possono essere modificate? L’ opinione degli insegnanti”. VI Congresso Nazionale sul Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività Assisi 10-12 Maggio 2007

F. Bartolozzi, L. Bigozzi, S. Pezzica  “Cos’è il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività per gli insegnanti”. Affissione poster, SITCC  XIII Convegno Nazionale – Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Napoli  27-29 Ottobre 2006

 

 

Torna ad inizo pagina